A Padova Francesco Vettorata e Claudia Ghisolfi vincono la Coppa Italia Lead 2016

Domenica 25 settembre, a Padova, Marcello Bombardi e Asja Gollo hanno vinto l’ultima tappa del circuito della Coppa Italia Lead. Si aggiudicano il titolo della classifica generale Francesco Vettorata e Claudia Ghisolfi. Il report di Giovanni Canton.

Si è chiusa a Padova, con la quinta prova del circuito, la Coppa Italia 2016, una tappa finale organizzata dall’associazione Intellighenzia Project e ASP Padova che ripetono da diversi anni l’evento, ormai quasi tappa fissa prima del campionato Italiano.

La gara, svoltasi in una bellissima giornata di sole, fin dalla prima mattina ha impegnato 60 atleti sulle vie di qualifica. Nel primo pomeriggio si sono tenute le semifinali che hanno evidenziato quali sarebbero stati gli atleti da seguire per il podio in serata. Per i maschi una via molto intensa con un finale su piccole liste; Bombardi, Ghisolfi e Vettorata cadono a poche prese dal top con solo una presa di differenza tra loro. Per le donne la via si articola su vari volumi per poi finire su piccoli verticali che hanno tradito tutte le atlete della parte alta della classifica.

Le finali in serata danno grande spettacolo, sia Marcello Bombardi che Stefano Ghisolfi e Francesco Vettorata riescono a fare top dominando le sequenze ideate dai tracciatori Luigi Billoro e Leonardo Di Marino. Per stilare la classifica finale si fa quindi affidamento ai risultati del turno di semifinale che incoronano Bombardi come vincitore della tappa e Vettorata della classifica generale (2° a Biella, 2° a l’Aquila, 1° a Campitello, 3° a Padova), davanti a Stefano Carnati e Marcello Bombardi.

Asja Gollo vince la tappa per la categoria femminile, primeggiando su Jenny Lavarda, quest’ultima in recupero da un infortunio al ginocchio, e Lisa De Martini che arrivano alla stessa presa e vengono spareggiate dalla classifica precedente. A vincere la classifica generale della Coppa Italia, invece, è Claudia Ghisolfi (2° a Brunico, 1° a Biella, 1° a l’Aquila, 1° a Campitello) che non ha gareggiato a Padova, davanti a Asja Gollo e Lisa De Martini.

A fine gara Maurizio Camporese, presidente dell’Intellighenzia Project ASD che insieme all’Associazione Arrampicata Sportiva Padova ha organizzato la gara di Padova, ha commentato “Cogliamo l’occasione per ringraziare, ancora una volta, chiunque ci abbia aiutato, in qualunque modo, in questa giornata di grande arrampicata sportiva.”

COPPA ITALIA PADOVA
MASCHILE
1 Marcello Bombardi
2 Stefano Ghisolfi
3 Francesco Vettorata
4 Alberto Gotta
5 Stefano Carnati
6 Pietro Biagini
7 Filip Schenk
8 David Oberprantacher
9 Fabio De Cesero
10 Claudio Arigoni

FEMMINILE
1 Asja Gollo
2 Jenny Lavarda
3 Lisa De Martini
4 Silvia Cassol
5 Martina Blanchet
6 Jana Messner
7 Manuela Valsecchi
8 Matilda Segui
9 Elisabeth Lardschneider
10 Camilla Bendazzoli