Marcello Bombardi e Claudia Ghisolfi vincono la Coppa Italia Lead 2015

Una meravigliosa giornata autunnale ha da fatto cornice, domenica scorsa a Padova, alla terza tappa della Coppa Italia Lead. La posta in gioco era alta, infatti dopo Campitello di Fassa (a fine giugno) e Antey Saint Andrè (a fine luglio) questa gara avrebbe messo i sigilli alla purtroppo molto breve stagione 2015.

A guidare la classifica c’erano Marcello Bombardi e Claudia Ghisolfi, ma i verdetti finali dovevano ancora essere delineati e con atleti del calibro di Stefano Ghisolfi e Francesco Vettorata (5° e 6° rispettivamente nell’ultima tappa della Coppa del Mondo Lead a Stavanger in Norvegia), e Asja Gollo (3° nel boulder e 4° nella Lead della sua categoria recentemente ai Mondiali Giovanili di arrampicata di Arco) e Laura Rogora (bronzo nella Lead della sua categoria ad Arco), tutto poteva ancora succedere.

Le qualifiche e le semifinali si sono svolte regolarmente con 14 atlete e 36 atleti sulle vie tracciate da Leonardo di Marino e Luigi Billoro. Da sottolineare in particolare la performance della Rogora che è riuscita a mettersi in testa alla classifica provvisoria, battendo di un soffio la Lavarda.

La finale femminile è stata molto combattuta, gli sforzi richiesti alle atlete erano ben visibili e alla fine è stata la Lavarda a vincere, grazie soprattutto alla sua capacità di leggere la via e alla sua esperienza pluriennale in gara. Alle sue spalle si è fermata la bravissima Martina Blanchet, 2°, davanti a Claudia Ghisolfi che con questo terzo posto si è ripresa la Coppa dopo la vittoria nel 2013. Asja Gollo si è fermata sulla stessa presa di Claudia Ghisolfi e il suo quarto posto le ha dato i punti necessari per vincere la medaglia d’argento nella Coppa Italia Lead, davanti alla Rogora che conclude quindi con la medaglia di bronzo una prima stagione senior da incrociare.

In finale maschile Stefano Ghisolfi e Francesco Vettorata hanno dimostrato il loro grandissimo livello; usciti come ultimi, con nervi saldi entrambi hanno raggiunto il top. A spareggiargli quindi è stata la loro performance della Semifinale, dove Ghisolfi era riuscito a salire tre prese in più di Vettorata. Ma la gara più bella per certi versi è stata quella di Bombardi che, dopo il 9° posto provvisorio in Semifinale, è riuscito a ricuperare ben sei posizione per centrare il terzo posto che poi gli è valso la Coppa 2015 – la sua prima, ben meritata dopo cinque anni di dominio di Stefano Ghisolfi.

CONSIDERAZIONI
Del presidente dell’Intellighenzia Project ASD che, insieme all’Associazione Arrampicata Sportiva Padova, ha organizzato la gara di Padova

Passione… non lo si fa per denaro, non lo si fa per riconoscimenti personali, non lo si fa per interesse.
Il successo di un evento sportivo scaturisce da questo.
Certo il meteo e la location hanno contribuito, ma il vero motore trainante lo si deve cercare in quello stato d’animo radicato all’interno di tutti noi che tanto amiamo questo sport.
Basta poco: un grazie di un atleta, una stretta di mano di un appassionato, un sorriso del pubblico.
Le fatiche fisiche ed organizzative lasciano il posto alla soddisfazione e alla consapevolezza di aver creato qualcosa di bello, di coinvolgente e ci si ritrova tutti assieme alle dieci di sera davanti ad una meritata birra per discutere della giornata appena conclusa.
Il nostro sport è e deve essere anche questo: onestà, amicizia e dedizione.
Per concludere dovrei elencare tutte le persone che hanno contribuito e si sono rese disponibili, ma… loro lo sanno già.

Grazie di cuore.
Maurizio Camporese

Classifiche Coppa Italia – Padova 20/09/2015
Maschile
1. Stefano Ghisolfi
2. Francesco Vettorata
3. Marcello Bombardi
4. Giorgio Bendazzoli
5. Francesco Bosco
6. Alberto Gotta
7. Pietro Biagini
8. Alessandro Zeni
9. Lorenzo Carasio
10. Claudio Arigoni

Femminile
1. Jenny Lavarda
2. Martina Blanchet
3. Claudia Ghisolfi
4. Asja Gollo
5. Laura Rogora
6. Ilaria Maria Scolaris
7. Manuela Valsecchi
8. Lisa De Martini

COPPA ITALIA LEAD 2015
Maschile
1. Marcello Bombardi
2. Stefano Ghisolfi
3. Francesco Vettorata

Femminile
1. Claudia Ghisolfi
2. Asja Gollo
3. Laura Rogora